Assicurare lo smartphone

By | 6 febbraio, 2012

L’assistenza base offerta dalla casa produttrice dei telefonini, ha validità di due anni, pertanto ogni incidente come ad esempio lo schermo rigato oppure la perdita di dati, saranno comprese nell’offerta d’acquisto.

Spesso gli smartphone sono usati per lavoro e per la connessione ad internet, secondo un sondaggio diffuso dalla Finaccord, il 29% degli italiani sta valutando di assicurare il proprio smarthphone.

La copertura sarà quella contro i furti o altri danni accidentali.

Per avere a disposizione un analogo strumento, al massimo nell’arco di 48 ore.

Ma soprattutto interesserebbe avere un backup dei dati, presenti sul proprio smartphone.

La società Assurant Solutions, è specializzata nella copertura assicurativa per i beni durevoli, come arredamento, Hi-Fi, informatica e telefonia.

Questa società propone una APP che permetta di passare da una piattaforma all’altra, senza avere problemi di gestore.

Sono solo 3Italia e Vodafone, che attualmente, in Italia, offrono coperture di diversa tipologia.

La 3Italia offre la possibilità di sostituire lo smartphone ogni 12 mesi, nel caso non funzioni adeguatamente, con il pagamento di tre o sei euro al mese.

Inoltre esiste la formula Kasko completa, che comporta una spesa di nove-tredice euro al mese.

Vodafone dal canto suo, offre, per dieci euro al mese, la riparazione o la sostituzione dell’iPhone 4S da 32 giga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *