Assicurazione Capofamiglia per cani pericolosi di Poste Italiane

By | 12 gennaio, 2011

 

Poste Italiane offre ai suoi clienti una polizza assicurazioni dedicata ai proprietari di animali domestici, che sono considerati razze a “rischio aggressività”.

È la polizza “Capofamiglia”, offerta da Posteassicura in collaborazione con Egida Spa, che, al costo mensile di 4,33 euro, offre una copertura assicurativa fino a 500mila euro a sinistro per i danni provocati a terzi dal proprio cane.

L’ordinanza del Ministero della Sanità, emanata nel 2003, ha stilato una lista di razze canine considerate particolarmente aggressive per le quali l’assicurazione è obbligatoria (pena: 260 euro di multa o arresto pari a tre mesi) e copre la responsabilità civile nei confronti di terzi nel caso di seri danni a cose o a persone causati dal proprio cane.

In tutti gli altri casi, stando alla legge, non ci sono obbblighi circa l’assicurazione anche se sempre più persone scelgono di sottoscriverne una per tutelarsi nel caso l’animale venga accidentalmente investito, per sostenere spese per eventuali interventi chirurgici, riabilitazioni o semplicemente di educazione o addestramento.

Le offerte delle compagnie assicurative riguardano anche gli animali esotici, in tal caso i costi aumentano, perchè far vivere un animale esotico in un ambiente diverso dal naturale ne compromette facilmente la salute e quindi aumenta il bisogno di cure veterinarie. Assicurare il proprio animale è consigliabile, inoltre, in vista dell’articolo del codice civile (art. 2052) che stabilisce la responsabilità di chi ha in custodia un animale, relativamente ai danni che questo può causare, sia che si trovi sotto custodia che in caso di smarrimento o fuga.

Per queste ed altre informazioni si rimanda al sito di Poste Italiane.

Il mercato attuale propone un’infinità di polizze assicurative che costituiscono un valido aiuto per i possessori di animali domestici per tutelarsi da eventuali danni o ottenere rimborsi sulle spese veterinarie.

 

4 thoughts on “Assicurazione Capofamiglia per cani pericolosi di Poste Italiane

  1. giulia pascazio

    Buongiorno,

    faccio parte del ufficio stampa di una compagnia assicurativa che ha un prodotto, Dottordog, che tratta appunto le polizze per i cani.
    Vorrei farvi notare che l’ordinanza del 2003 del Ministero non è più in vigore.
    Lo Stato, il 23 marzo 2009 è entrata in vigore una nuova ordinanza concernente la tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani che non fa riferimento ad alcuna “lista di razze”, specificando anzi che l’ordinanza precedente «non solo non ha ridotto gli episodi di aggressione ma, come confermato dalla letteratura scientifica di Medicina Veterinaria, non è possibile stabilire il rischio di una maggiore aggressività di un cane sulla base dell’appartenenza ad una razza o ai suoi incroci».

    Sarei comunque felice di mettermi in contantto con voi per maggior chiarezza.

    Grazie e buona giornata.
    Giulia Pascazio

  2. Il Conte Post author

    @ Giulia : grazie, saremo lieti di pubblicare ogni eventuale tua precisazione. Puoi scriverci a info @ assicurazioni-polizze-online.com oppure lasciare ulteriori dettagli come commento a seguito.

  3. Lucia

    Sono Lucia e sono veterinaria, e scrivo per confermare ciò che ha detto Giulia, non esiste più una “Black list”, e di conseguenza non dovrebbero più esserci assicurazioni specifiche per cani pericolosi, che oltretutto sono anche più costose, e lo dico per esperienza.
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *