Assicurazione sanitaria più conveniente

By | 12 febbraio, 2012

L’assicurazione sanitaria, protegge la situazione patrimoniale dell’assicurato e dei suoi familiari.

L’assicurazione sanitaria, ha l’obiettivo di pagare, fino ad un capitale determinato in polizza, l’assicurato, per le spese sanitarie sostenute.

Il premio viene determinato sulla base dello stato di salute, abitudini di vita, sesso, età, e tipologia di copertura dell’assicurato.

Al di sotto di alcune cifre assicurate non è obbligatoria la visita medica, ma in questi casi si possono allungare i periodi di carenza (l’arco temporale durante il quale la polizza non è attiva, e che ha una durata variabile che va dai 3 mesi fino ai due anni).

Quindi quando è possibile meglio chiedere che venga effettuata la visita di controllo preventiva.

Anche nel caso in cui la copertura avvenisse sulla base della compilazione di un formulario (con l’indicazione della storia clinica, e presenza di particolari patologie), bisogna essere sinceri o si rischia che la compagnia non rimborserà le spese.

Le polizze possono prevedere la copertura dei soli grandi interventi, o anche delle spese di ricovero e ricerche, con l’eventuale pagamento della diaria e assistenza domiciliare.

E’ utile orientarsi su quelle polizze che pagano il conto della clinica convenzionata senza esborsi anticipati dell’assicurato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *