Assicurazione Scooter economica: come sceglierla

By | 8 febbraio, 2012

Sul mercato assicurativo ci sono specifiche polizze assicurative che permettono ai possessori di scooter, di tutelarsi da eventuali incidenti.

Quando si stipula una assicurazione scooter un fattore importante da considerare è l’età dell’assicurato: per chi raggiunge il 26 anno di età sono spesso previsti sconti considerevoli.

Un altro fattore è la città in cui si vive: regioni, provincie e comuni applicano diverse scale tariffarie. Sono previsti sconti ulteriori per chiunque si presenti con una patente che abbia il massimo dei punti possibili, dimostrando in questa maniera di essere un conducente con un’ottima condotta.

Le assicurazioni possono avere durate diverse e coprire un arco di tempo che varia da

  • sei mesi,
  • dodici mesi,
  • tre mesi
  • una stagione, definendo in questa maniera un periodo di utilizzo.

Per limitare le spese è possibile concordare un’opzione che permetta di sospendere l’assicurazione (rispettando determinate condizioni) per un certo periodo di tempo per poi riprenderla.

Per tutti gli scooter che non superano i 50cc di cilindrata, la legge prevede l’obbligatorietà di stipulare una polizza RC in modo tale da poter intervenire in maniera tempestiva nel caso si verifichi un incidente in cui avvengono dei danni verso terzi: al fine di risolvere in maniera più rapida possibile questo tipo di sinistri, sono quindi concordate preventivamente delle disposizioni che riguardano la copertura delle diverse tipologie di spese legali.

Prendendo in considerazione lo stato di conservazione e le specifiche tecniche del mezzo in oggetto, le compagnie d’assicurazione offrono altri tipi di copertura. Ad esempio, la formula più utilizzata dai genitori che vogliono tutelare il loro figlio minorenne, è quella che copre gli infortuni ai danni del conducente.

Quella più usata è la polizza Mini Kasko, chiamata anche “polizza collisione” che permette al titolare di tutelarsi in maniera completa in caso di sinistro. La polizza infatti copre sia il conducente, sia le persone coinvolte nell’incidente causato dal titolare stesso. Questo tipo di polizza RC copre inoltre i danni al veicolo, anche nel caso in cui sia stato il conducente stesso a causare l’incidente.

L’assicurazione Mini Kasko offre quindi una copertura assicurativa completa colmando in questa maniera un importante vuoto assicurativo: nessun altro tipo di assicurazione copre i danni al veicolo nel caso sia il conducente stesso a causarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *