Assicurazione sui pneumatici, istruzioni per l’uso

By | 10 settembre, 2013

Gli automobilisti lo sanno bene: una delle aree del veicolo più sensibili a rotture e danneggiamenti sono i pneumatici. Non tutti però sono al corrente del fatto che anche per i pneumatici è possibile stipulare un’assicurazione in grado di proteggerli da quelle che sono le più comuni cause di danni ai pneumatici: vandalismo, oggetti appuntiti sulla strada, buche, e via dicendo.

assicurazione sui pneumatici

Grazie all’assicurazione sui pneumatici gli automobilisti interessati dal sinistro hanno modo di ricevere gratuitamente il pneumatico danneggiato, affrontando solamente le spese di sostituzione presso il gommista. È possibile richiedere un’assicurazione sui pneumatici direttamente dal gommista di fiducia, a seconda del tipo di offerte messe a disposizione in quel dato momento dalle case produttrici di riferimento.

Come agire, quindi, nel caso specifico in cui ci si ritrovasse all’improvviso con un pneumatico danneggiato in modo irreparabile? Bisogna subito recarsi dal gommista e provvedere alla sostituzione della ruota con una identica, senza spendere un centesimo. Da pagare ci sarà sempre e solo la manodopera di chi ha effettuato il lavoro e, nel caso in cui si fosse superato il valore del pneumatico nel passaggio da vecchio a nuovo, anche la differenza tra le due gomme.

Uno degli aspetti interessanti delle assicurazioni sugli pneumatici è che non è previsto un numero limite di volte oltre il quale non si può più intervenire con la sostituzione gratuita; questo significa niente meno che, indipendentemente dal numero di incidenti occorsi alla gomma o alle gomme, si potrà procedere con la sostituzione gratuita degli pneumatici (manodopera esclusa, lo ricordiamo) ogni volta che se ne richieda il bisogno.

[ad#articoli-1]

Cosa non copre la polizza ?

Come ogni polizza che si rispetti, anche l’assicurazione sui pneumatici presenta delle clausole: tra le principali, non  è prevista alcuna sostituzione in caso di eccessivo consumo della gomma, di danneggiamento da parte delle catene montate per la neve, di incidente o furto con un altro veicolo, di pneumatici danneggiati a causa di una prolungata esposizione a fonti di calore. Nel caso in cui il gommista non disponga di gomme uguali a quelle in dotazione, si dovrà far fronte all’acquisto di due gomme identiche, come richiesto dalla legge (due gomme uguali per ciascun degli assi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *