Infortunio Conducente

La polizza infortuni del conducente è una garanzia facoltativa che copre i danni fisici subiti dall’assicurato durante la conduzione di veicoli. L’assicurazione è valida solo quando il contraente si trova a bordo del mezzo.

Le garanzie prestabili per questa polizza riguardano i casi di morte dell’assicurato, invalidità permanente, il rimborso delle spese mediche e la diaria da ricovero.

  • Per quanto riguarda i casi morte e invalidità permanente, i massimali garantiti variano tra i 50.000,00 e i 100.000,00 € circa.
  • Per le spese mediche le compagnie coprono tra i 500,00 e i 1.500,00 € circa.
  • Per la diaria da ricovero la somma garantita è 50,00 € circa.
  • Per queste garanzie possono essere previste delle franchigie, solitamente nell’ordine del 3% dell’indennizzo.

Le compagnie assicurative possono riportare delle eccezioni al risarcimento, che riguardano gli infortuni determinati da guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Inoltre, contrariamente alla nuova normativa riguardante l’Rc Auto, per la polizza infortuni del conducente è obbligatorio comunicare, qualora si decida, disdetta scritta alla compagnia di assicurazioni entro 60 giorni dalla scadenza della polizza; diversamente verrà automaticamente rinnovata.

Per quanto riguarda le polizze infortuni pluriennali stipulate antecedentemente all’entrata in vigore del Decreto Bersani, la scadenza originaria non è più vincolante, ma si ha facoltà di recedere anno per anno.

[ad#bottom-pag]

One thought on “Infortunio Conducente

  1. Pingback: Assicurazione auto Genialloyd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *